Mancinismo sulla Radio Svizzera Italiana

Il bello di essere mancini è il titolo della trasmissione radiofonica odierna nel programma di intrattenimento intitolato Tutorial trasmesso oggi, lunedì 28 agosto 2017 sul canale 1 di RSI (Radio Svizzera Italiana).

Daniele Oldani, Alessandra Marchese e Mirko Bordoli hanno condotto due ore di trasmissione filanti e divertenti dedicate ai mancini ed il contesto sociale di oggi. Durante la trasmissione si sono susseguite interviste a vari personaggi che hanno permesso agli ascoltatori di avere una visione d’insieme su come la pensano i mancini oggi.

Interessante anche il confronto finale «ieri/oggi» con una trasmissione sul mancinismo già avvenuta sempre sulla stessa radio RSI agli inizi degli anni ’90.

Ospiti dei tre giornalisti c’eravamo anche noi: ha parlato Ella Marciello, di professione Copywriter e amministratrice del nostro gruppo Facebook (che ad oggi conta più di 7.500 iscritti) ha brevemente illustrato con chiarezza agli ascoltatori quel che succede di solito nel gruppo, ovvero descrivendo ai digiuni di tutto ciò quel che giornalmente si sussegue all’interno del gruppo.

Illuminante anche l’intervento del neurologo Alain Kaelin, direttore medico al Neurocentro della Svizzera Italiana. Con un delizioso accento e precisione svizzera ha descritto come siano ancora ignote le cause del mancinismo e come siano invece più legate alle esperienze di vita degli individui concludendo che non esiste un bianco/nero ma innumerevoli sfumature di mancino.

Gli autori hanno messo a disposizione la registrazione della trasmissione nella pagina dedicata alla puntata: Tutorial, Il bello di essere mancini su RSI.

Un grande grazie doveroso va rivolto agli autori della trasmissione radiofonica poiché fino ad oggi tutti gli organi di stampa si erano interessati dei mancini soltanto in occasione del «famigerato» 13 agosto, ricorrenza internazionale ma sfortunata in Italia per via della vicinanza col Ferragosto. Momento in cui, da almeno 9 anni, è proprio difficile radunare mancini 😉

Taggato con: , ,